DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO (DSA): DIAGNOSI E VALUTAZIONE

——–

Tuo figlio commette molti errori quando legge o scrive? Trova difficoltà nell’imparare a leggere o a scrivere? Non riesce a memorizzare semplici concetti o a fare singole operazioni? Spesso manifesta intolleranza verso la scuola e vorrebbe restare a casa? 

Molti studenti durante il loro percorso scolastico mostrano delle difficoltà d’apprendimento, così come genitori ed insegnanti riscontrano nei propri figli e nei propri alunni delle difficoltà nell’acquisire le abilità di base di lettura, scrittura e calcolo.

Ma questi ragazzi sono tutti dislessici?

Non tutti gli alunni che vanno male a scuola hanno un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA). Le cause possono essere diverse, tuttavia è molto importante riconoscere per tempo quelle situazioni in cui le difficoltà incontrate nel percorso scolastico dipendono effettivamente dalla presenza di un DSA, per prevenire le conseguenze che potrebbero avere in ambito scolastico, emotivo e sociale.

La diagnosi di DSA è un processo dove si va ad approfondire il funzionamento cognitivo attraverso l’utilizzo di strumenti specifici ed attendibili, al fine di valutare punti di forza e di debolezza del ragazzo.

La valutazione neuropsicologica deve includere la valutazione del livello intellettivo, dell’attenzione, delle funzioni esecutive e della memoria, dello stato degli apprendimenti e dei vissuti emotivi. Solo in questo modo il clinico può avere una visione dettagliata del funzionamento cognitivo ed emotivo-comportamentale e impostare un piano di trattamento riabilitativo-educativo personalizzato.

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA

Una volta accertato il funzionamento cognitivo, qualora dovessero presentarsi difficoltà specifiche, si pianifica un intervento riabilitativo per migliorare le prestazioni e recuperare, laddove possibile, quanto perso.

Un trattamento mirato alla riabilitazione delle componenti di base e successivamente alle funzioni specifiche deficitarie permette al ragazzo con DSA un miglioramento clinicamente significativo.

I servizi offerti sono:

VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA
per esaminare il funzionamento di ogni singola funzione cognitiva al fine di stilare un piano di intervento riabilitativo personalizzato.
RIABILITAZIONE COGNITIVA
per potenziare e migliorare le funzioni deficitarie.
COUNSELLING PSICOLOGICO
  • per i pazienti, per intervenire sul disagio emotivo conseguente alle difficoltà riscontrate e con conseguenze negative sul piano interpersonale e scolastico.
  • per aiutare i familiari a gestire le problematiche connesse a questa problematica.